Poeti Erranti 2011

 

   
 

Suggestiva serata di poesia con “I Poeti Erranti” in riva al mare, al tramonto, lungo la spiaggia di Torvaianica. In questo splendido scenario, un affiatatissimo gruppo di cinque poeti: Tiziana Mignosa di Pomezia, Maria Grazia Vai di Pavia, Roberta Borgianni di Follonica, Carmine Valendino di Foggia e Nunzio Buono di Milano, più un altro che vedremo dopo, hanno presentato, presso il noto stabilimento balneare Celori, i loro ultimi libri di poesie. Le prime due poetesse, Tiz e Maria Grazia, fasciate da lunghi abiti rossi, hanno declamato i loro versi densi di sensualità, spesso anche esplicita, scritti a volte a due mani e tratti dal libro “trentatresospiri”. Quindi, Roberta Borgianni, con “Labirinti”, ci ha emozionato grazie alle sue “immagini” delicate di sogni e ambienti naturali. Poi, è toccato a Carmine Valendino con un libro, “Sul primo rosa”, a due facce, la prima a tinte forti quasi violente, la seconda grondante speranza. Infine, Nunzio Buono con “Lune di vetro” ci ha allietato con belle poesie sull’amore. Si è chiuso leggendo le toccanti poesie di Riccardo Negritelli, prematuramente scomparso. Ci fa piacere sottolineare la presenza di un centinaio di spettatori che hanno fatto da cornice a questa splendida serata d’inizio estate. L’organizzazione è stata curata dall’Associazione Culturale Tyrrhenum, il cui presidente, Gianni Di Spirito, ha presentato l’evento. L’atmosfera è stata resa ancora più magica dalla cura che Tiziana e Maria Grazia hanno dedicato ad ogni dettaglio della serata: musiche, rotoli di poesie, abiti,  alberi secchi, veli, ecc. Un modo per far uscire la poesia dal libro e ed avvolgere tutto e tutti.