Premio pittura  Venere 2012

 

 

 

Si è conclusa la XIII ed. del Premio di Pittura “Venere”. Organizzato, come sempre, dall’Associazione Culturale Tyrrhenum presso il Centro Commerciale “16 Pini”, il concorso ha beneficiato di nove giorni di mostra (garantendosi, così, circa ventimila spettatori) fino alla cerimonia di premiazione che si è tenuta nel tardo pomeriggio di sabato 17 Novembre 2012. La giuria è stata presieduta dalla prof.ssa Lorella Mambelli e completata dallo studioso di Storia dell’Arte Luca Paonessa, dalla responsabile del corso di Arti Decorative, Claudia Galli, dal prof. Maurizio Bignardelli del Conservatorio di Latina, dalla responsabile del corso di sartoria, Vittoria Aloe e dalla dirigente dell’ass. Tyrrhenum, Silvana Giovancroce. L’evento è stato presentato dal presidente dell’ass. Tyrrhenum. Hanno, inoltre, esposto: Rossana Urbani, Boba Intsar, Maria Federici, Vincent Pelonero, Massimo Carlotti, Elisabetta Di Giorgio, Rita Ceccanti, Anna Maria Dezi, Maria Mosetti, Stefania Bellavia, Anna Gorgoglione, Bianca Venturini, Ambra Cametti, Salvatore Cirillo, Elda Mari, Natalia Makarova Stefanacci, Julio Padron. Ospiti le famose danzatrici del ventre “Ninuphar Eventi” di Serena Piccolomini, che prossimamente terranno un corso di Danze Antiche per il nostro Gruppo Storico Lavinium. L’atteso, e perché no, anche contestato verdetto, ha visto prevalere al primo posto l’opera “Giallo” di Maria Federici, nota anche per essere un’esperta di “Yoga della risata”. Al secondo posto Rossana Urbani con il quadro “Ritratto di Donna”. Terza piazza per Anna Maria Dezi con “Le Donne del Nepal”. Questa iniziativa è promossa per consentire annualmente agli artisti locali e non, un’opportunità per farsi conoscere ed apprezzare, e dare alla popolazione della nostra città una occasione di arte e cultura. Il premio è dedicato alla dea Venere, sia perché il mito la vuole madre di Enea (il mitico eroe posto dagli antichi alle origini del nostro territorio) e sia per la sua accezione di dea della bellezza, che ben si presta a rappresentare un concorso di pittura. Un grazie al folto pubblico che ha fatto da cornice all’evento e alla signora Lia Zappella che ha coordinato la manifestazione.

 

.