Ricostruzione storica dello "Sbarco di Enea"

 

 

Una emozionante ricostruzione storica dello “Sbarco di Enea” è stata realizzata sabato 5 settembre, al momento del tramonto, presso la spiaggia di Torvaianica. Oltre cinquanta figuranti del Gruppo Storico Lavinium dell’Ass. Tyrrhenum hanno sfilato in piazza Ungheria, dove sono stati presentati ai numerosi cittadini presenti per l’occasione, personaggi, interpreti e le rispettive storie e leggende. Quindi, sono andati a prendere ognuno le proprie posizioni per dare inizio alla rappresentazione vera e propria. Vedere la passeggiata a mare gremita di spettatori per un evento culturale ha fatto veramente piacere. Bandiere, stendardi, manifesti e fiaccole hanno fatto da cornice all’arrivo di Enea, dei soldati, delle vestali e degli altri troiani. Dopo il rituale “pasto delle mense”, intervallato da letture e danze, sono sopraggiunti i latini. Come nell’Eneide si passerà dallo scontro all’incontro, in un clima di reciproco rispetto: Come si vede una storia ancora molto attuale ed istruttiva. L’evento è stato organizzato dal Parco Letterario Virgilio, composto, oltre che dall’ass. Tyrrhenum, dalla Pro Loco di Pomezia, dall’ass. Il Buco dell’Ozono, dalla Pro Loco di Ardea e dall’ass. Affabulazione di Ostia,  ed è stato sostenuto da Litorale spa, dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Roma, dal XIII Municipio di Roma e dal Comune di Pomezia. Al termine della manifestazione sono state distribuite gratuitamente tra il pubblico le “mense”, le focacce usate in antichità come piatti che, si racconta, i troiani mangiarono al momento dello sbarco, dando compimento al Fato. Complimenti a quanti hanno lavorato per portare brillantemente a termine l’iniziativa, tra parentesi, il ruolo ricoperto: Ugo (Fauno e costruttore della barca di Enea), Emilia (cuoca delle “mense”), Mario (Ilioneo), Ashraf (Acate), Giorgio (Niso), Dario (Eurialo), Leonardo Mnesteo), Mario (Gia), Andrea (Re Latino), Oriana (Regina Amata), Lia (Regina Venilia), Gloria (Venere e Camilla), Giada (Lavinia), Flora, Monia, Teresa e Angela (Vestali), Maria Laura, Alba, Sabrina, Enza (le Latine), Giuseppe (Naute), Lante (Dauno), Simone (Almone), Fabrizio (Turno), Angela (Giuturna), Ondina (Anna Perenna), Francesco (Ascanio), Mia (Rhome, danzatrice), Laura (Silvia, danzatrice), Roberto (Enea), Bianca (Licinna), Luciana (Iera), Palmina (Teano), Gabriella (Caieta), Romolo (Drance), Francesca Romana (Marica e presentatrice), Gianni (Virgilio), ed i preziosissimi collaboratori: Natale, Roberto, Alessandro, Sabatino, Ione, Cristina, Mario. Ci auguriamo che il successo contribuisca a dare un futuro a quest’iniziativa, destinata a diventare un patrimonio culturale non solo del territorio a sud di Roma.

 

<< Indietro  |  Avanti >>